L’IMPATTO PSICOLOGICO DELL’EMERGENZA COVID-19 SUL PAZIENTE INFERTILE

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in COVID-19, Emergenza, Emozioni, Procreazione Medicalmente Assistita, Psicologia dell'emergenza, PSICOLOGIA SOCIALE, Supporto psicologico

Particolare attenzione in questa emergenza va prestata ad alcune tipologie di persone che possono risultare particolarmente fragili come gli anziani, i pazienti oncologici, gli immunodepressi, i pazienti con patologie croniche degenerative ed i singoli e le coppie che proprio in questo periodo si stavano sottoponendo o si accingevano ad un trattamento di Procreazione Medicalmente Assistita (PMA). Cerchiamo dunque di fare un po’ di chiarezza e capire quali sono state le motivazioni che hanno spinto le società scientifiche che operano nell’ambito della riproduzione umana, a ritenere necessaria tale misura.

Piano Pandemico Regionale Veneto

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in COVID-19, Emergenza, Pandemia, Psicologia dell'emergenza, Psicologia dell'emergenza e Protezione Civile, PSICOLOGIA SOCIALE, Supporto psicologico

Il presente documento definisce le azioni di pianificazione della Regione del Veneto in preparazione
e risposta ad una pandemia influenzale in sintonia con le linee guida indicate dal Piano Nazionale
nel quale si incardina e al quale si rimanda per le parti di contesto generale e di organizzazione
sovraregionale.

Coronavirus, la “fase 2” sarà in due step: si parte con le aziende

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in COVID-19, Emergenza, Gestione del minore, strategia comunicative, Psicologia dell'emergenza, Psicologia dell'emergenza e Protezione Civile, PSICOLOGIA SOCIALE

La linea ribadita sarebbe quella della gradualità e prudenza nelle riaperture. Da qui a una settimana l’Italia non sarà fuori dall’emergenza, sottolineano tutti gli scienziati e lo sa bene il governo che continua a ribadire la linea della massima cautela. “Quella che iniziai, dice il commissario Domenico Arcuri, è una “lunga fase di transizione nella quale sarebbe imperdonabile” non mantenere le misure adottate finora perché vorrebbe dire rendere inutili i sacrifici fatti dagli italiani.

INDICAZIONI AD INTERIM PER UN UTILIZZO RAZIONALE DELLE PROTEZIONI PER INFEZIONE DA SARS-COV-2 NELLE ATTIVITÀ SANITARIE E SOCIOSANITARIE

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in COVID-19, Emergenza, Psicologia dell'emergenza, Psicologia dell'emergenza e Protezione Civile, Psicologia dell'emergenza, Contesti Organizzativi, Gestione del Personale, Supporto psicologico, team

INDICAZIONI AD INTERIM
PER UN UTILIZZO RAZIONALE DELLE PROTEZIONI
PER INFEZIONE DA SARS-COV-2 NELLE ATTIVITÀ
SANITARIE E SOCIOSANITARIE (ASSISTENZA A
SOGGETTI AFFETTI DA COVID-19) NELL’ATTUALE
SCENARIO EMERGENZIALE SARS-COV-2
Gruppo di Lavoro ISS Prevenzione e Controllo delle Infezioni

INFORMARSI CONSAPEVOLMENTE PER AFFRONTARE LA PANDEMIA

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in COVID-19, Emergenza, Psicologia dell'emergenza, Psicologia dell'emergenza e Protezione Civile, PSICOLOGIA SOCIALE, Supporto psicologico

LA RIVOLUZIONE DIGITALE CI HA CON RAPIDITÀ TRASPORTATO VERSO UN ACCESSO ALLE
INFORMAZIONI MAI VISTO PRIMA, MA NON SOLO, ESSA HA ANCHE COMPORTATO UN MOLTIPLICARSI
ESPONENZIALE DELLA PRODUZIONE DI CONTENUTI D’INFORMAZIONE ED INTRATTENIMENTO, CHE
HANNO TRAVOLTO E RIVOLUZIONATO LA NOSTRA REALTÀ. TALE PROCESSO DI TRASFORMAZIONE
È IN ATTO TUTTORA E CONTINUA A CAMBIARE LE CARTE IN TAVOLA PROVOCANDO
STRAVOLGIMENTI SU AMPIA SCALA NEL MONDO SOCIALE ED INDIVIDUALE.

Il peso dell’isolamento sulla nostra salute fisica e mentale

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in COVID-19, Emergenza, Psicologia dell'emergenza, Psicologia dell'emergenza e Protezione Civile, PSICOLOGIA SOCIALE, Supporto psicologico

Chiudere le scuole e gli spazi pubblici, passare allo smart working, chiedere ai cittadini di evitare gli spostamenti non indispensabili e gli assembramenti, invitare tutti a rimanere il più possibile isolati, chiusi in casa. Sono le misure del cosiddetto “distanziamento sociale” adottati in Italia e in molti altri paesi per rallentare la diffusione del nuovo coronavirus pandemico.